Segnaliamo l’iniziativa cui la Camera Penale di Modena ha deciso di partecipare, con il proprio patrocinio.

Ripartire dopo il carcere, formazione e lavoro. Questo è il tema del convegno online, che si svolgerà mercoledì 14 aprile dalle ore 16 alle 19.30, organizzato da Rete-studio-carcere: un’iniziativa nata da un gruppo di persone e di associazioni legate alle strutture penitenziarie di Modena e Castelfranco Emilia.
Dopo la rivolta dell’8 marzo 2020 al Sant’Anna di Modena, Rete-studio-carcere ha sentito l’urgenza di parlare alla città, in chiave propositiva, della sua zona d’ombra, del suo “quartiere negato” e a molti sconosciuto. Un’attenzione particolare è stata prestata al tema delle opportunità lavorative dentro e fuori il carcere, per rendere il carcere più utile a tutti.
Con la partecipazione di Maria Martone, direttrice della Casa di Reclusione di Castelfranco Emilia, di Giovanna Maltese Puccia, direttrice della Casa Circondariale di Modena, di rappresentanti degli enti locali e del mondo cooperativo e imprenditoriale, il convegno “Ripartire dopo il Carcere” si pone tre domande: Come favorire la creazione di linee produttive all’interno delle mura carcerarie, gestite da soggetti esterni? Come avviare una rete di aziende e soggetti produttivi della città con una logica di responsabilità sociale di impresa? Come privilegiare la formazione professionalizzante e l’orientamento al lavoro anche nella fase della detenzione? 
Solo affrontando tali questioni sarà possibile aprire prospettive di futuro ai detenuti, riscattando il periodo della reclusione e trasformandolo in tempo di ricostruzione personale e sociale. Non più il vuoto di un’attesa passiva e rabbiosa. Ne trarrà vantaggio la legalità della città e la sicurezza di tutti noi.
Per partecipare al convegno, occorre fare l’iscrizione gratuita a questo link: https://www.csionline.it/prodotto/ripartire-dopo-il-carcere-formazione-e-lavoro/

LOCANDINA [PDF]

E’ convocata per il giorno 15 febbraio 2020 dalle ore 10 alle ore 18 l’Assemblea Ordinaria dei soci  che si terrà online.

L’Assemblea avrà inizio con dibattito sulle mozioni e sulle candidature pervenute al quale ciascun socio potrà iscriversi a parlare.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE AL DIBATTITO:

Per partecipare al dibattito assembleare – che avrà luogo tra le ore 10 e le ore 12 – sarà sufficiente cliccare sul seguente link alla Piattaforma Zoom: https://zoom.us/j/98111948535

MODALITA’ DI VOTO:

Le operazioni di voto avranno inizio al termine della discussione e sarà possibile votare dalle ore 12 alle ore 18.

Ciascun avente diritto all’elettorato attivo riceverà entro sabato 13 febbraio un messaggio email dalla piattaforma Eligo con le credenziali di accesso (User e Psw) ed il link di accesso al voto.

I delegati al voto sono pregati di voler cortesemente inviare entro venerdì 12 febbraio all’indirizzo di posta elettronica assemblea@camerapenaledimodena.it la delega al voto, ciò onde consentire il corretto e tempestivo caricamento sul portale Eligo.

Si ricorda che Eligo è un servizio gestito dalla società Idtech srl, il voto resterà segreto e i dati personali saranno trattati dalla piattaforma secondo la normativa vigente.

 

RIEPILOGO DELLE CANDIDATURE (in ordine di presentazione):

 

ELEZIONE DEL PRESIDENTE DELLA ASSEMBLEA:

1. Avv. Raffaella Guernieri

 

ELEZIONE DEL PRESIDENTE E DELLA GIUNTA:

1. “UNIONE E PARTECIPAZIONE” (PROGRAMMA -PDF )
Avv. Roberto Ricco (candidato presidente)
Avv. Roberto Chiossi (candidato vicepresidente)
Avv. Nicoletta Cavani (candidato segretario)
Avv. Francesco Muzzioli (candidato tesoriere)

 

2. L’AVVOCATO PENALISTA AL CENTRO – (PROGRAMMA – PDF)
Avv. Luca Andrea Brezigar (candidato presidente)
Avv. Giulio Garuti (candidato vicepresidente)
Avv. Enrico Fontana (candidato segretario)
Avv. Roberto Ghini (candidato tesoriere)

 

ELEZIONE DI N. 3 COMPONENTI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO:

1. Avv. Sara Pavone
2. Avv. Giovanni Casara
3. Avv. Barbara Righini
4. Avv. Tiziano Panini
5. Avv. Graziano Martino
6. Avv. Massimo Fiorillo
7. Avv. Cecilia Lancellotti

Pubblichiamo la delibera di proclamazione dello stato di agitazione.

Appare evidente il contrasto tra disposizioni volte alla ordinaria prosecuzione della attività di udienza nel Tribunale di Modena e le disposizioni volte a limitare gli accessi alle cancellerie.

Se il Tribunale è luogo sicuro, allora riprendano regolarmente TUTTE le attività, comprese quelle di cancelleria, pena la compressione del diritto di difesa.

Pubblichiamo per opportuna conoscenza l’istanza che il Consiglio Direttivo della Camera Penale ha appena inoltrato al Presidente del Tribunale di Modena , chiedendo di sospendere le attività giudiziarie non urgenti per contenere i rischi degli operatori connessi all’emergenza coronavirus.

I romanzi postumi di Vittorio Rossi saranno presentati domenica 13 ottobre 2019, alle ore 16 presso Palazzo Borsari a Finale Emilia.

Una bella iniziativa del Comune di Finale Emilia, alla quale la Camera Penale di Modena parteciperà donando copie dei volumi ai partecipanti.

Scarica la locandina (PDF)

Interviste a:

Avv. Emanuele Fragasso Jr

Avv. Prof. Nicola Mazzacuva

Vicepresidente dell’Unione delle Camere Penali Italiane

Avv. Alessandro Sivelli

già presidente della Camera Penale di Modena

Interviste a:

Avv. Prof. Giulio Garuti

Responsabile dell’Osservatorio D.lgs 231/01 dell’Unione delle Camere Penali Italiane

Avv. Roberto Ricco

Segretario della Camera Penale di Modena

Avv. Nicola Termanini

Responsabile della Scuola di formazione territoriale della Camera Penale di Modena

Interviste a:

Avv. Eriberto Rossi

Segretario dell’Unione delle Camere Penali Italiane

Avv. Roberto Trinchero

Responsabile dell’Osservatorio deontologia dell’Unione delle Camere Penali Italiane

Avv. Livia Rossi

Camera Penale di Roma

Avv. Andrea Stefani

Responsabile dell’Osservatorio sulla legalità delle decisioni giudiziarie della Camera Penale di Modena

Responsabile dell’Osservatorio UCPI sui media e sull’informazione giudiziaria

Interviste a:

Avv. Gian Domenico Caiazza

Presidente dell’Unione delle Camere Penali Italiane

Avv. Guido Sola

Presidente della Camera Penale di Modena Carl’Alberto Perruox

Avv. Giulia Merlo

Giornalista de Il Dubbio

Avv. Luca Andrea Brezigar

Responsabile dell’Osservatorio UCPI sui media e sull’informazione giudiziaria