NUOVA ASTENSIONE DEGLI AVVOCATI PENALISTI A DIFESA DEL GIUSTO PROCESSO
La Camera Penale di Modena aderisce alla nuova astensione dalle udienze e da ogni attività giudiziaria proclamata per i giorni 12-16 giugno.
Nuovi appuntamenti per la raccolta delle firme a sostegno della proposta di separazione delle carriere dei magistrati e la distribuzione di braccialetti per sensibilizzare i cittadini.

Gli Avvocati penalisti aderenti all’Unione delle Camere Penali Italiane hanno deciso di astenersi nuovamente dalle udienze penali e da ogni attività giudiziaria per manifestare tutta la loro preoccupazione per l’iter parlamentare di approvazione del disegno di legge di riforma del Codice Penale, del Codice di Procedura Penale e della Legge d’Ordinamento Penitenziario.

Questa modifica, fortemente voluta dal Governo, inciderebbe negativamente sui diritti e sulle garanzie dei cittadini, siano essi vittima di reato o persone sottoposte al processo, allungando senza alcuna giustificazione i tempi dei processi, estendendo oltre ogni ragionevole misura i casi di partecipazione a distanza dell’imputato al processo e comportando inutili inasprimenti delle pene previste per alcuni delitti, nonostante sia nota a tutti gli “addetti ai lavori” l’inutilità di simili scelte di politica criminale.

E’ di queste ore la notizia che il Governo avrebbe intenzione, come avvenuto nel passaggio della legge al Senato della Repubblica, di reiterare la questione di fiducia anche alla Camera dei Deputati, sottraendo così nuovamente al Parlamento la possibilità di svolgere un serio dibattito su modifiche legislative di fondamentale importanza e dando una “risposta” alle inefficienze del sistema giudiziario penale con misure populiste a scapito di diritti fondamentali delle persone, i cui effetti rischiano di essere devastanti.

La Camera Penale di Modena Carl’Alberto Perroux, sarà peraltro nuovamente impegnata per la parallela iniziativa di raccolta delle firme a sostegno della proposta popolare di modifica della Costituzione per la separazione delle carriere dei magistrati con una serie di appuntamenti in Provincia:

Martedì 13, dalle ore 9 alle 12.30, sarà presente un banchetto a Modena di fronte al Tribunale;
Mercoledì 14, dalle ore 9 alle 12.30, sarà presente un banchetto a Finale Emilia in Piazza Verdi;
Sabato 17, dalle ore 9 alle 12.30, sarà presente un banchetto a Mirandola in Piazza Costituente.

Nel corso di questi appuntamenti saranno distribuiti i braccialetti recanti lo slogan “#separiamoli”, che i Penalisti Modenesi hanno fatto realizzare per sensibilizzare i cittadini all’importanza della riforma che porterebbe alla separazione delle carriere dei magistrati per garantire la parità tra accusa e difesa e la terzietà del giudice, adeguando il nostro sistema giudiziario a quello della maggior parte dei sistemi occidentali.
Le firme raccolte in Provincia di Modena sono già state oltre 1.200 (40.000 in tutta Italia) in appena 40 giorni.

Modena, lì 12 giugno 2017
(Il consiglio direttivo della Camera Penale di Modena Carl’Alberto Perroux)